fbpx

USA-CINA: ABBIAMO UNA SVOLTA!

USA e CINA confermano l’accordo commerciale di Fase Uno.

L’Agenzia di Stampa Reuters, questa mattina, riporta una buona notizia per i mercati finanziari.
Le due superpotenze hanno siglato l’accordo commerciale di Fase Uno già il 15 gennaio scorso. Gli analisti, oggi, interpretano la conferma dell’accordo in modo positivo: un passo avanti per mettere fine alla guerra dei dazi, in corso ormai da circa due anni.

Infatti, l’accordo cancella alcune delle tariffe imposte dagli Stati Uniti sulle importazioni dalla Cina. A sua volta Pechino si impegna, per i prossimi due anni, ad aumentare le importazioni di merci americane, per un valore di almeno 200 miliardi di dollari.

Rimangono tuttavia dazi per la Cina per almeno 370 miliardi di dollari. Trump, però, ha promesso di abbassare la percentuale (dal 15% al 7,5%) su una parte delle merci cinesi.

USA CINA accordo commerciale di Fase Uno
Accordo USA CINA

Quali effetti per gli USA?

Gli Stati Uniti, con questo accordo, beneficeranno dell’incremento dell’import cinese per i prodotti agroalimentari. Un punto fortemente voluto da Trump che, in vista delle prossime elezioni presidenziali, mira ad ottenere il consenso degli agricoltori e degli allevatori americani.

Quali effetti per la Cina?

La Cina non avrà ulteriori dazi. Stando a quanto riporta l’agenzia cinese Xinhua, tra i punti della Fase uno ci sarebbero anche ulteriori questioni:
la questione della proprietà intellettuale, l’espansione del commercio, i trasferimenti di tecnologia, i servizi finanziari e anche il tasso di cambio. Una sezione dell’accordo, infatti, avrebbe lo scopo di impedire alla Cina di manipolare la propria valuta per ottenere vantaggi commerciali.

USA e CINA confermano l’accordo commerciale di Fase Uno in un momento molto complesso e pieno di incertezza per l’economia mondiale. Pechino, in base ai tempi dell’accordo, è in ritardo sugli obblighi di acquisto di prodotti americani. La telefonata di ieri tra i rappresentanti dei due colossi mondiali ha confermato una distensione dei rapporti. Siamo di fronte ad una ulteriore rassicurazione di continuare negli accordi presi. Anche il ministero cinese del Commercio ha confermato che i due paesi hanno avuto un “dialogo costruttivo” e di proseguire nell’implementazione della Fase Uno dell’accordo.

Ora ci resta da capire come reagiranno i mercati a questa notizia. L’accordo reggerà o ci saranno altre tensioni che potranno farlo vacillare?

Quali conseguenze per l’Europa?

In questa situazione l’accordo USA-CINA potrebbe portare svantaggi per l’EUROPA. In particolare il settore agroalimentare potrà calare poiché la CINA comprerà maggiormente sul mercato americano.
Il lato positivo per l’Europa è che questa distensione porta un beneficio a tutta l’economia mondiale in termini di scambi commerciali e quindi di maggiore crescita economica.

Inoltre, l’Europa godrebbe delle promesse riforme strutturali da parte della Cina: fine dei trasferimenti forzosi di tecnologia e aumento dell’accesso al mercato cinese dei servizi finanziari.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Contatti

Hai bisogno di aiuto?

Utilizza il modulo di contatto per inviarci subito una richiesta di supporto.
Rispondiamo entro 1 ora a tutte le richieste.

Inserisci la tua migliore email per accedere al gruppo Telegram, ti invieremo le nostre analisi gratuitamente ogni domenica